Presentazione

Questo sito nasce dal desiderio di creare un luogo di dibattito storico, nel quale possano dare il proprio contributo i più importanti esperti delle vicende italiane del dopoguerra.
Riteniamo che gli anni che vanno dalla metà degli anni Sessanta alla metà degli anni Ottanta, fase che noi preferiamo definire la “guerra politica”, debbano trovare uno spazio permanente dove si possano sviluppare adeguate analisi e approfondimenti. La ricerca storica, per sua natura in costante evoluzione, si rifà a delle regole che il più delle volte sono incompatibili con quelle dei circuiti mediatici nei quali troppo spesso viene ingabbiata.
C’è al giorno d’oggi un continuo parlare, nelle trasmissioni televisive e sui giornali, degli “anni di piombo” o della “strategia della tensione”. La sovraesposizione mediatica non è tuttavia garanzia di qualità del dibattito, ancor meno di diffusione di un’adeguata conoscenza degli eventi in questione. Al contrario, giornali e tv molto spesso contribuiscono a confondere lettori e telespettatori, facendo continuamente riferimento a nuove “scoperte”, banalizzando e decontestualizzando realtà estremamente complesse, oppure mettendo l’accento solo sugli aspetti più spendibili dal punto di vista dell’audience.
Ne consegue che nonostante i notevoli progressi compiuti dalla ricerca negli ultimi anni, una buona parte degli italiani rimane convinta che la comprensione della storia della guerra politica sia preclusa ai comuni mortali, e che solamente pochi iniziati dotati di sfera di cristallo siano in grado di penetrarne i misteri.
Questo sito cercherà di far comprendere ai lettori che per quanto vasta e articolata possa essere, la nostra storia può essere comprensibile ed interpretabile, a patto che la si affronti con rigore scientifico. E’ inevitabile quindi che qui si confronteranno autori con opinioni diverse, talvolta contrapposte. La ricerca storica è tale in quanto condotta con criterio e scientificità; di conseguenza il suo fine non è partorire dogmi, ma stimolare ed arricchire il dibattito.
Allo stesso tempo, il nostro sito ambisce a diventare un archivio, il più completo possibile, di materiale inerente alla guerra politica. Per questo motivo, contiamo sulla collaborazione dei lettori, certi che ci aiuteranno ad integrare sezioni come quelle dei documenti, della bibliografia e dei links, che sono per loro natura pressoché inesauribili; li sollecitiamo, inoltre, a segnalarci le numerose iniziative ed eventi di interesse storico (convegni, dibattiti, proiezioni, mostre…) che quotidianamente hanno luogo in ogni parte d’Italia, affinché queste pagine possano fungere da cassa di risonanza.
Invitiamo infine studiosi, docenti, ricercatori e studenti a partecipare all’arricchimento della nostra proposta inviandoci i loro contributi: grazie a loro questo sito potrà diventare un punto di riferimento per gli esperti così come per i semplici appassionati.

Share Button